Il settore Consumer: 5 punti chiave

Il settore consumer sta attraversando un periodo nel quale il grande fermento si accompagna ad alcune incognite. Le giovani imprese tecnologicamente evolute costituiscono uno stimolo per gli attori tradizionali. La sottoscrizione di accordi economici internazionali apre nuovi mercati. Ma le politiche indicate dall'amministrazione Trump vanno nella direzione opposta.      

Travel

La propensione alla spesa dei consumatori si dimostra solida nel corso del 2017. Le compagnie del settore Travel hanno buone ragioni per rimanere ottimiste: la domanda globale di viaggi e turismo non dovrebbe accusare rallentamenti.

Food

Continua il successo dei cibi sani. Le imprese pongono sempre più spesso l'accento sulla salute e sulla sostenibilità. Merito dello stimolo della “Generazione Z”: i nati a cavallo del millennio sono sempre più attenti alle tematiche green legate al cibo. E la loro platea, così come la loro capacità di spesa, va espandendosi.

La spinta delle startup

Anche i beni di largo consumo stanno vivendo un periodo di trasformazione. Le compagnie storiche stanno recependo gli stimoli delle startup, giovani società in grado di sviluppare in modo rapido nuovi business, utilizzando internet non più come canale di distribuzione gregario ma principale (se non esclusivo).  

Occhi sul Vietnam

La Trans-Pacific Partnership (TPP) è stata sottoscrittA nel gennaio 2016. L'accordo commerciale coinvolge Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Perù e Singapore e Vietnam. Il Paese asiatico, grazie alle tariffe agevolate, si apre al commercio internazionale, con opportunità che riguardano soprattutto il settore manifatturiero.

Le incognite Usa

La nuova presidenza Trump ha, durante la campagna elettorale, indicato la volontà di adottare politiche protezionistiche. Imporre dazi per i beni prodotti all'estero (dal cibo agli abiti fino a petrolio e medicinali) potrebbe generare una guerra commerciale che impatterebbe sui consumatori americani e sulla crescita dell'economia statunitense.

Ti potrebbe interessare