Chi è Roberto Meneguzzo

Roberto Meneguzzo è fondatore e consigliere di PFH. Tutto inizia nel 1980, quando un gruppo di professionisti ebbe l'idea di creare un business con un'idea nuova: essere manager e azionisti della propria attività imprenditoriale. La prima attività fu Palladio Leasing, società che operava nel Triveneto. “Mi ero da poco laureato in Economia all'Università Ca’ Foscari di Venezia. Allora – racconta Roberto Meneguzzo – il leasing era uno strumento quasi sconosciuto in Italia. Ricordo che lo presentammo a un gruppo di Verona, che lo confuse con un vino, il riesling”. 

Roberto Meneguzzo, fondatore e consigliere di PFH
Roberto Meneguzzo, fondatore e consigliere di PFH

Palladio Leasing venne acquisita da Mediobanca, proiettando il gruppo verso nuove attività. “Il passaggio da una logica provinciale a una dimensione più ampia avvenne negli anni ‘90”: entrano nel capitale di Palladio alcune grandi banche italiane e nel management Giorgio Drago (attuale amministratore delegato di PFH) e Sergio Ravagli (oggi managing partner di PFH). 

Aumenta il perimetro della holding, ma resta il principio iniziale: “Eravamo e siamo professionisti con la cassa”, afferma il fondatore di PFH. “Essere manager e azionisti è un grandissimo vantaggio perché ci permette di essere visti come partner e non solo come finanziatori”. In quasi quarant'anni, sono cambiate molte cose ma, sottolinea Meneguzzo, “resta la volontà di creare un abito su misura alle singole operazioni”. Merito dell'assetto societario: “Essere una holding di partecipazioni ci permette di essere duttili e flessibili”.

Oggi Roberto Meneguzzo è, all'interno della holding, consigliere di VEI Capital S.p.A., Venice S.p.A., VGH S.p.A. e coordina l’attività di consulenza su tematiche di corporate finance e operazioni di M&A. “Ai tempi di Palladio Leasing, lo slogan era 'Imprenditori come voi'. È ancora così”.

Ti potrebbe interessare